Meraviglia ed Estasi: mostra nell’incantevole Gualdo Tadino

Meraviglia ed Estasi mostra Gualdo Tadino

Dopo il gran successo della mostra Seduzione e Potere nella maestosa Chiesa Monumentale di San Francesco, a Gualdo Tadino, arriva l’esposizione intitolata “Meraviglia ed estasi”.

Sino al 28 ottobre 2018 chiunque potrà visitare la mostra d’arte contemporanea dedicata a Luciano Ventrone, pittore romano di fama internazionale le cui opere sono in grado di attrarre ed estasiare, nell’immediato, l’osservatore. Gli interessati potranno poi completare la visita curiosando tra le vie dello storico paese Gualdo Tadino, conosciuto per le ceramiche artistiche provenienti dal Secolo Trecento.

Una delle peculiarità di Gualdo Tadino è la sua posizione strategica, a pochi chilometri è possibile raggiungere diverse località conosciute. L’Umbria è una terra rinomata per la sua tradizione storica e per le bellezze naturali che fanno da cornice in ogni luogo.

Pertanto se si desidera cogliere l’occasione della mostra a Gualdo Tadino e godere delle meraviglie circostanti, è possibile soggiornare nell’incantevole Hotel Borgo Sant’Angelo situato nel centro del paese. Grazie ad un’accoglienza tipica umbra chiunque si sentirà parte di un mondo a sé.

“Meraviglie ed Estasi”: mostra d’arte a Gualdo Tadino

Nella piccola e sontuosa cittadina Gualdo Tadino il 15 aprile è stata inaugurata la mostra del pittore romano Luciano VentroneMeraviglie ed Estasi”, una scelta non casuale poiché patria di Matteo da Gualdo, uno tra gli antesignani del genere nella natura morta.

Meraviglia ed Estasi, aperta al pubblico sino al 28 ottobre, è ospitata nella Chiesa Monumentale di San Francesco  ed è stata organizzata dall’Associazione Archivi Vetrone, a cura di Vittorio Sgarbi e Cesare Biasini Selvaggi, e promossa dal Polo Museale città di Gualdo Tadino con il patrocinio del Comune.

Un’occasione imperdibile: la mostra è in grado di suscitare stupore e meraviglia grazie all’unione di pittura, luce, forma, colore e illusione tramite immagini di certo spessore, capaci di coinvolgere tutti i sensi dello spettatore.

Una mostra d’arte contemporanea di un pittore di fama internazionale che presenta il suo estro inconfondibile nella natura morta: fiori e frutti sono infatti gli oggetti maggiormente presenti che esprimono una linea pittorica nuova, iperbolica, barocca e metafisica, elargendo sin da subito un fascino derivante proprio dall’uso di colori e riflessi di luce artificiale capaci di creare allusioni simboliche.

La mostra Meraviglie ed Estasi è formata da 20 opere compresi due nudi che riflettono un momento di bellezza spirituale emanato dal corpo sinuoso femminile. A completare tale percorso vi sono inoltre due inediti paesaggi: “Silvi Marina” (2013/2017) e “I racconti del vento” (2006). Opere difficili da descrivere ma travolgenti per l’occhio umano.

Il pittore romano Ventrone con la mente e con le mani ha la capacità di esagerare e perfezionare il reale grazie all’uso di colori, capaci di esaltare ogni dettaglio. Infatti attualmente a Londra vi è una mostra a lui dedicata presso Pontone Gallery.

Meraviglie ed Estasi a Gualdo Tadino è aperta al pubblico da martedì a domenica ad un prezzo d’ingresso di 6,00 Euro, che dà la possibilità di accedere anche a tutti i musei Cittadini: dalla Fortezza Federiciana Museo Civico Rocca Flea al Museo della Ceramica.

Gualdo Tadino: patria delle ceramiche artistiche

Gualdo Tadino è rinomata per le ceramiche artistiche, infatti è uno dei centri ceramici umbri più importante. Il paese viene anche nominato Città della Ceramica visto che i primi documenti dimostrano come, già nel Trecento, i ceramisti gualdesi esportavano i loro prodotti in fiere e mercati umbri.

Un’arte che segna l’identità economica e artistica del paese, con opere che testimoniano l’antica tecnica di decorazione del lustro: attraverso l’applicazione di un impasto di sali metallici e argilla diluita con aceto di vino, è possibile creare effetti cromatici di colore giallo, oro, rosso e argento realizzando così oggetti belli da ammirare.

Per farsi ammagliare da tali bellezze artistiche a Gualdo Tadino è possibile visitare il Museo della Ceramica che ospita oggetti di estremo valore provenienti da secoli addietro nonché ceramiche realizzate da Paolo Rubboli, che nell’Ottocento ha riportato la cultura del Lustro, e Alfredo Santarelli famoso ceramista del Novecento.

Cosa vedere ad Assisi e dintorni? Alla scoperta dell’Umbria

La mostra Meraviglia ed Estasi può essere anche un’occasione per visitare e farsi rubare il cuore dalle bellezze che la terra umbra offre.

Gualdo Tadino in tal senso è posizionato in una zona strategica poiché è possibile raggiunge ogni dove, in particolare città importanti per la tradizione e la spiritualità come Assisi.

Pertanto cosa vedere ad Assisi e dintorni?

Assisi è conosciuta per essere la patria di San Francesco nonché per essere una città medievale ricca di tipicità culinarie e luoghi caratteristici.

Dunque per un soggiorno in terra umbra ad Assisi si può vedere la Basilica di San Francesco, costruita nel XIII secolo, da cui è possibile ammirare le cappelle dipinte da Giovanni da Cosma e Taddeo Gaddi, nonché opere d’arte e affreschi di artisti altrettanto noti come Giotto.

Oltre alla Basilica non può mancare la visita all’Eremo delle Carceri, luogo immerso nella natura dedito alla ricerca spirituale dove proprio il Santo si recava con i suoi fedeli per pregare e meditare nel silenzio e nella tranquillità. Ulteriore tappa importante è la Cattedrale di S. Ruffino, vescovo, martire e patrono di Assisi. All’interno della cattedrale è custodita una cisterna romana e la fonte battesimale al quale furono battezzati Francesco e Chiara.

A questo punto se si desidera godere del miglior panorama di Assisi basta raggiungere la Rocca Maggiore per vedere in tutta la sua bellezza la distesa vallata. Assisi è dunque una città che deve essere assaporata passo per passo; ogni luogo è intrinseco di spiritualità, folklore e storia tale da dover vivere almeno una volta nella vita.

Borgo Sant’Angelo: antico monastero a Gualdo Tadino

Per chi volesse godere di un weekend all’insegna dell’arte, della storia e della cultura tipica umbra, l’Hotel Albergo Diffuso Borgo Sant’Angelo è il posto ideale.

Grazie alla pace e alla tranquillità donata da Gualdo Tadino chiunque potrà organizzare un soggiorno indimenticabile, considerando che il paese dista da Assisi soltanto 22 km; senza contare tutte le altre città di interesse che non possono mancare al proprio tour.

Borgo Sant’Angelo fa parte di un antico monastero annesso alla Chiesa di San Donato; le sue camere, realizzate con un gradevole stile romantico, permettono all’ospite di respirare la pace e la tranquillità di un luogo anticamente sacro.

Se sei interessato alla mostra “Meraviglia ed estasi” a Gualdo Tadino contatta o scrivi, noi di Borgo Sant’Angelo ti daremo un caldo benvenuto. Se non sai cosa vedere ad Assisi e dintorni il nostro staff ti informerà su tutte le attrazioni più interessanti e sugli eventi del momento.