l’albero di Natale più grande del MONDO a Gubbio

albero di natale  a GUBBIO

L’albero di Natale più grande del mondo si trova in Italia, precisamente a Gubbio, ed è un’attrazione importantissima per il territorio. Quest’anno, la sua sarà una valenza ancora maggiore e simbolica perché verrà coinvolta la più importante associazione di volontariato mondiale dedicata ai bambini in difficoltà.
Infatti, sarà Save the Children a fare da madrina all’accensione dell’albero che avverrà il 7 dicembre con una grande manifestazione, quest’anno particolarmente toccante visti gli eventi sismici che hanno colpito anche questa parte dell’Umbria. Negli anni precedenti anche il Papa ha partecipato alla sua accensione.
L’albero di Gubbio ha, ormai, alle spalle una storia più che trentennale: la sua prima accensione risale al 1981 e da allora è diventata una tradizione per questo piccolo borgo umbro molto caratteristico, un evento capace di attirare tantissimi turisti anche perché grazie alle sue dimensioni è stato inserito di diritto nel Guinnes World Record come albero di Natale più grande del mondo.

L’albero di Natale viene realizzato su una delle pendici del Monte Ingino, sul versante che guarda verso la città che sorge ai suoi piedi. Sono diverse centinaia le luci impiegate per illuminare l’albero, la stella e tutte le sue decorazioni, per un totale di oltre 800 elementi luminosi che adornano un albero di Natale alto oltre 650 metri, visibile anche da lontano. La sua accensione è un evento imperdibile per tutta la valle e per i borghi vicini, un’occasione di festa e di gioia che, anche in questo triste momento, può regalare qualche sorriso.

Quest’anno, l’accensione dell’albero di Natale di Gubbio è accompagnata dall’iniziativa “Adotta una Luce“. Infatti, tutti gli utenti che visitano il sito ufficiale dell’albero di Natale di Gubbio possono decidere di adottare una delle stelle decorative che verranno accese il 7 dicembre per dedicarla a una persona cara, a un evento o a qualsiasi cosa si ritenga meritevole. Il costo simbolico di 10 euro verrà utilizzato dall’associazione di gestione dell’albero di Natale più grande del mondo per contribuire alle spese di illuminazione dello stesso albero, che utilizza prevalentemente energia green per il suo funzionamento. Infatti, il fabbisogno energetico per l’illuminazione dell’albero durante il periodo di accensione viene in gran parte coperto dall’energia accumulata dai pannelli solari posizionati sulla copertura della sede del comitato organizzatore, anche se non è completamente sufficiente per tutta la durata dell’evento. In ogni caso, la conversione green dell’albero di Natale più grande del mondo è un segnale forte che il comitato lancia al territorio, per la preservazione dell’ambiente e la riduzione degli sprechi, utilizzando forme di energia alternative sostenibili e in linea con le politiche ambientali locali, volte alla salvaguardia del Pianeta.