Sullo sfondo della meravigliosa Gola della Rossa e di Frasassi, nelle Marche nell’area della provincia di Ancona, nascosto tra le pareti di marmo di un’antica grotta (vicinissima alle Grotte di Frasassi) si trova un luogo molto speciale: il Tempio Valadier dedicato alla Vergine Maria. L’incisione Refugium Peccatorum, tra l’altro, lo identifica come ritrovo per tutte le anime.

A 5km dal comune di Genga, il Tempio del Valadier viene descritto come un “rifugio nel rifugio”: già dal X secolo e per centinaia di anni, infatti, la popolazione locale trovò rifugio nella grotta, soprattutto per nascondersi dalle invasioni e dai saccheggi. Al tempo stesso, il tempio sembra a sua volta cercar rifugio tra le sue pareti.

Dopo una visita all’Abbazia di San Vittore delle Chiuse (a Genga), il Tempio del Valadier rappresenta sicuramente una tappa obbligata per ammirare le eleganti linee neoclassiche che creano un suggestivo contrasto visivo con le pareti della grotta, oltre che il caratteristico tetto a cupola ricoperto di piombo. La struttura del tempietto ottagonale, inoltre, richiama simbolicamente la Risurrezione di Gesù, avvenuta nell’ottavo giorno.

Costruito per volontà di papa Leone XII, originario proprio di Genga, il Tempio del Valadier deve il suo nome al celebre architetto che lo progettò e la sua realizzazione risale al 1828.

All’interno, è possibile ammirare l’elegante altare in alabastro e una copia della statua della Vergine con Bambino del Canova, scolpita su marmo di Carrara (l’originale è custodita nel museo parrocchiale di Genga).

Adiacente a questo luogo sacro, condivide le mura della montagna l’Eremo di S. Maria infra Saxa o Santuario della Madonna di Frasassi, risalente al 1029 e costruito in pietra, il cui interno è in parte scavato nella roccia viva; qui vi abitavano le monache benedettine che avevano scelto una vita in clausura.

Santuario Madonna di Frasassi e Tempio del Valadier: come arrivare? Il percorso è costituito da una salita piuttosto ripida ma percorribile tranquillamente, anche con i passeggini: un sentiero in mezzo alla natura, tra i boschi per circa 700mt, che permetterà di raggiungere la destinazione in meno di un’ora, godendo nel mentre di un panorama meraviglioso.

Per maggiori informazioni relative a Genga Tempio del Valadier e Genga Santuario Madonna di Frasassi, si consiglia di visionare il sito ufficiale: http://www.parcogolarossa.it/.

Per un’escursione a 360°, vi suggeriamo di dedicare una giornata per includere anche la visita alle Grotte di Frasassi.

La distanza totale da Gualdo Tadino è di 41,5km, percorribili comodamente in 40min tramite la strada statale SS76.

Altre attrazioni

GOLA DEL BOTTACCIONE E ACQUEDOTTO MEDIEVALE

Gola del Bottaccione e Acquedotto Medioevale

Alla periferia di Gubbio, la Gola del Bottaccione si presenta come...

Visita alle isole

In un viaggio destinazione Umbria non è possibile prescindere dalla...

GROTTA E PARCO DI MONTE CUCCO

Grotta e Parco di Monte Cucco

Recandosi in Umbria alla ricerca di un luogo tranquillo, a contatto...

× Possiamo aiutarti?