L’eremo delle Carceri è uno degli splendidi luoghi francescani, immerso in un bosco di lecci, nella gola chiamata anticamente Maloloco, sulla montagna appena sopra Assisi. Per San Francesco rappresentò un luogo di grazia e consolazione, di lotta e di prova per lo spirito con l’obiettivo di trovare il Regno e l’Amore di Dio

L’Eremo delle Carceri di S. Francesco è una parte di storia ed è attualmente custodito da alcuni religiosi che si occupano dell’animazione religiosa del santuario, oltre che dell’accoglienza dei numerosi pellegrini che vi fanno tappa. È possibile organizzare una visita completa, guidata dagli stessi religiosi, che potrebbe trasformarsi in una vera a propria catechesi sullo spirito di San Francesco.

I luoghi principali dell’Eremo sono: il Conventino di S. Bernardino, la Cappella delle Celebrazioni, la Cappella di S. Maria delle Ceneri e la Cappella di Santa Maria Maddalena. Oltre a queste, la Grotta di S. Francesco, cuore del santuario e luogo prediletto del Santo; il leccio secolare della “Predica agli uccelli” (albero sul quale si racconta che, tradizionalmente, si posarono molti uccelli ad ascoltare le parole di S. Francesco) e le grotte dove si ritiravano in preghiera i compagni di Francesco.

Assisi si trova a 32,5km da Gualdo Tadino ed è facilmente raggiungibile tramite la SS444 o, in alternativa, la SS318 in poco meno di 45min.
Maggiori informazioni sull’Eremo delle Carceri: orari, come arrivare, contatti ecc. al sito http://www.eremodellecarceri.it/

Altre attrazioni

Museo della Carta e della Filigrana

Situato a Fabriano, il Museo della Carta e della Filigrana si trova...

L’Eremo di Fonte Avellana

Il Monastero della Santa Croce di Fonte Avellana, conosciuto...

Rocca di Passignano sul Trasimeno

Il Lago Trasimeno, situato all’interno di una valle molto estesa,...