Recandosi in Umbria alla ricerca di un luogo tranquillo, a contatto con la natura e le sue bellezze, non si può fare a meno di organizzare una giornata alla scoperta del meraviglioso Parco di Monte Cucco e di una delle grotte più grandi dell’Italia centrale.

A pochi km di distanza da Gualdo Tadino, il Parco comprende una vasta area a nord-est dell’Umbria, segnando il confine con le Marche.

Quella di Monte Cucco è una grotta che si snoda per oltre 30km di gallerie e profonda quasi 1.000mt: tali caratteristiche ne fanno uno dei sistemi ipogei più importanti d’Europa e studiati a livello mondiale. Dall’accesso principale, superato un pozzo di 27mt, si raggiungono gli enormi saloni interni dove ammirare le spettacolari formazioni di stalattiti e stalagmiti.

Presso la Grotta di Monte Cucco, in orari diversi, è possibile organizzare una serie di escursioni sia all’esterno che all’interno della montagna, in un viaggio fino al centro della terra, scegliendo uno dei tre percorsi guidati (Scoperta, Traversata, Avventura) che durano dalle 2 alle 5 ore e partono dalla Località Pian di Monte (Comune di Sigillo).

Rinomati anche i sentieri di Monte Cucco: si può scegliere di visitare i centri storici dei comuni che fanno parte del Parco, percorrendo in auto la via Flaminia, oppure decidere per un tour delle varie abbazie attraverso le strade interne.

I sentieri del Monte Cucco percorribili a piedi (alcuni, in alternativa, in mountain bike o a cavallo) offrono inoltre la possibilità di conoscere molte varietà di piante, fiori e fonti d’acqua nascoste, immergersi nella pace dei boschi dove ammirare i faggi secolari (quest’ambiente accoglie anche la “Madre dei Faggi”, una delle faggete più antiche d’Italia) e ascoltare i richiami degli animali che costituiscono la fauna locale, tipica di questi luoghi. In generale, comunque, i sentieri di Monte Cucco relativi all’intera zona montana del Parco sono molti e ben segnalati, per una distanza totale di circa 120km.

Le meraviglie di questo luogo sono davvero moltissime e la forra di Rio Freddo è sicuramente tra queste: il Rio Freddo è già di per sé una particolarità in quanto si tratta di uno dei pochi corsi d’acqua perenne presenti in una zona appenninica. La forra, ossia la profonda gola scavata nelle pareti della roccia, corre lungo il versante est del Monte Cucco. Qui vivono molte specie, sia animali che vegetali, anche piuttosto rare.

Alcune delle attività offerte dal Parco del Monte Cucco sono attrazioni mondiali, come ad esempio la pratica del deltaplano e del parapendio che attraggono appassionati da ogni dove, grazie ai venti ed alle correnti d’aria perfette per praticare il volo libero. Non solo, le caratteristiche naturali favoriscono altri passatemi divertenti come il trekking, la speleologia (nella Grotta di Monte Cucco), torrentismo e canoismo (lungo la forra di Rio Freddo) e lo sci di fondo.

Per maggiori informazioni sul Parco, Grotta di Monte Cucco (orari, prezzi delle escursioni ecc.), dettagli sui vari sentieri di Monte Cucco e qualunque attività (es. ippoturismo, mountain bike, sci di fondo, nordic walking, deltaplano, parapendio ecc.), visitare i siti: http://www.discovermontecucco.it e http://www.grottamontecucco.umbria.it.

Il Parco del Monte Cucco è comodamente raggiungibile da Gualdo Tadino in auto, percorrendo la strada statale SS3, in circa 15minuti.

Altre attrazioni

Grotte dell’abbadessa

Le affascinanti Grotte dell’Abbadessa a Pale sono situate in una...

Grotte di Frasassi

Emozionanti grotte carsiche sotterranee, situate all’interno del...

Cascata delle Marmore

Collocata tra le meraviglie italiane, la Cascata delle Marmore nasce...

× Possiamo aiutarti?