15 Gennaio, un grande evento per la città di Gualdo Tadino

Un giorno amato da tutti i Gualdesi: la celebrazione della festa del Santo Patrono della città il nostro Beato Angelo!
È dal 15 gennaio del 1324 che avviene la fioritura eccezionale del biancospino lungo il percorso che va dall’eremo di Capodacqua alla cattedrale di San Benedetto: infatti la tradizione racconta che al passaggio della salma di Angelo, lungo la strada che conduceva al convento di san Benedetto, le siepi di biancospino e i campi di lino si misero miracolosamente a fiorire. La notte del 14 gennaio, anche con il gelo e la neve, i cespugli si coprono di numerosi germogli ma….solo in quel percorso santo! Il Cai organizza ogni anno una bellissima e suggestiva fiaccolata notturna che parte dall’eremo  e si inoltra tra i campi riproponendo la stessa strada  che i Gualdesi fecero il 15 gennaio 1324.